WHITNEY BAG, LA BORSA IDEATA DA RENZO PIANO PER MAX MARA

Due realtà di prestigio che avevano bisogno solo di un occasione per fondersi e creare qualcosa di davvero unico. L'occasione si è presentata quando il Whitney Museum of American Art ha deciso di cambiare sede e ha trovato due sostenitori del progetto in Luigi Maramotti, presidente del gruppo Max Mara, nell'architetto Renzo Piano, al qualse è stata affidata la parta realizzatavia.

La collaborazione non si ferma qui, perchè attraverso linee e curve scaturite dalla mente del famoso architetto è nato un oggetto unico e speciale: LA BORSA WHITNEY.

La borsa riprende il design puro e lineare della facciata del nuovo museo; l'esterno è solcato da nervature fissate a caldo e per contrasto, l'interno è tinto di un rosso acceso.

Ci sono voluti quasi quattro mesi, ma la sinergia tra il lavoro degli artigiani del Brand emiliano e le idee dell'architetto genovese ha creato una nuova icona.

MUSEUM OF AMIRICAN ART 

WHITNEY BAG MAX MARA WHITNEY BAG MAX MARA WHITNEY BAG MAX MARA 

WHITNEY BAG MAX MARA

WHITNEY BAG MAX MARA